Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

CENTRO DI DOCUMENTAZIONE DELLE MIGRAZIONI A TURI

CIMG2307

(foto di repertorio)

L’Assessore Regionale Elena Gentile parteciperà Mercoledì 29 dicembre 2010 alle ore 18 nella Sala della Giunta del Comune di Turi alla cerimonia di sottoscrizione della Convenzione tra il Comune di Turi (nella persona del Sindaco Vicenzo Gigantelli) e  la FILEF (Federazione Italiana Lavoratori all’Estero e Famiglie), l’Istituto per la Storia Contemporanea IPSAIC, l’ Associazione  SCRINEUM e l’Associazione TURESI NEL MONDO per la costituzione a Turi del  CENTRO di DOCUMENTAZIONE delle MIGRAZIONI.

Tale Centro di Documentazione intende avere un respiro regionale  e rapporti di collaborazione con i Musei dell’emigrazione  esistenti in Italia e all’estero e con le analoghe iniziative esistenti nella Daunia e nel Salento in una sorta di rete che copra tutta la Puglia.

Esso ha lo scopo di raccogliere documentazione su vicende umane che hanno visto protagonisti lavoratori, donne , studenti emigrati in un processo di emancipazione civile, culturale e sociale in tutto il ‘900 e che attualmente continua, in altre forme, con i numerosi giovani che lasciano la nostra terra per trasferirsi altrove.

Il Centro delle migrazioni, inoltre,  vuole porre a confronto queste esperienze con quelle delle persone che da altre terre lontane stanno raggiungendo negli ultimi decenni la Puglia, alla ricerca di migliori condizioni di vita, nella consapevolezza che la conoscenza dell’esperienza della nostra emigrazione possa essere utile a affrontare le criticità attuali date dal fenomeno dell’immigrazione.

Nei locali di Via Santa Chiara , messi a disposizione dal Comune, la FILEF , l’IPSAIC e le Associazioni SCRINEUM e TURESI nel MONDO raccoglieranno, catalogheranno e renderanno fruibili i libri, i filmati, gli articoli di giornale, le lettere, le foto, gli attrezzi di lavoro, i cimeli, i manifesti e quant’altro riguardi questa tematica, arricchendo il patrimonio già in possesso del Comune.

Inoltre, le stesse si adopereranno nella divulgazione con manifestazioni e convegni di studi dei contenuti riguardanti i fenomeni migratori e di instaurare e rendere fattiva la collaborazione con gli altri Centri e Musei delle Migrazioni e le Istituzioni culturali del territorio come Scuole ed Università.

Un vero e proprio luogo della memoria e della ricerca che trova posto in una località molto significativa come Turi, con la sua lunga storia di emigrazione passata e, purtroppo, ancora in corso.

COMUNE DI TURI

FILEF Regionale

IPSAIC

Associazione SCRINEUM

Associazione TURESI NEL MONDO

Commenti  

 
menico coladonato
#3 menico coladonato 2010-12-29 23:05
questa è una grande iniziativa. I miei più sinceri complimenti
Citazione
 
 
sofia senior.
#2 sofia senior. 2010-12-29 21:49
Spero ci sia posto anke per la migrazione intellettuale, il Premio Turi questo discorso lo affronta bene ;-) grazie Turi
Citazione
 
 
vito lotito
#1 vito lotito 2010-12-29 18:16
Un doveroso grazie a nome di tutti i Turesi in Canada.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI