Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

LA PISTA CICLABILE INSEGUE IL PEDIBUS

Approvato il progetto preliminare al costo di 96mila €

Secondo incontro tra amministrazione e comitato genitori presso la sala giunta del palazzo comunale per stabilire ulteriori dettagli sul progetto “Pedibus”. L’assessore alla Polizia Municipale, Teresita De Florio, e il Comandante Michele Cassano, hanno deciso di testare entro la fine di quest’anno scolastico il progetto che porterà bambini e adulti per le strade della cittadina negli orari di entrata e uscita da scuola. All’incontro hanno preso parte anche il vicesindaco, Franco D’Addabbo, e i componenti dell’Anfi di Turi. Proprio l’associazione nazionale finanzieri si occuperà, con un’opera gratuita, di seguire i bambini lungo i percorsi studiati per raggiungere le scuole da ogni parte del paese a piedi o in bici. La nuova esperienza per il nuovo paese dovrà essere “imboccata” alla comunità a piccole dosi, ma va assolutamente adottata per risolvere con uno schiocco di dita tantissimi problemi: la viabilità cittadina, lo smog, il caos che si crea davanti alle scuole durante le ore clou. In questi giorni verranno distribuite le autorizzazioni con le quali i genitori dei bambini potranno dare l’adesione al progetto e l’eventuale volontà di collaborare come volontari. Con questo progetto in questo modo, i bambini comincerebbero ad apprezzare di più il loro paese, ad apprezzarne i monumenti e posti caratteristici, sarebbero meno pigri e si irrobustirebbero facendo qualche passeggiata in più. Con buona pace dei pediatri.

Oltre al Pedibus, che porterebbe Turi ad anticipare sul tempo paesi limitrofi ben più “attivi”, a breve si darà inizio alla concreta organizzazione della pista ciclabile. Il Comune di Turi risulta beneficiario di un finanziamento regionale (di cui al POR 2000-2006 MISURA 5.2 azione C3B “ Viabilità ciclistica “) per un importo complessivo di € 95.681,40: 88.983,70 a carico della Regione e soli 6.697,70€ di spese per il Comune. L’incarico della progettazione preliminare, definitiva, esecutiva, direzione, misura, contabilità e coordinamento in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori di realizzazione di una pista ciclabile promiscua è stata affidata all’ing. Giuseppe Esposito.

Nel frattempo che queste due iniziative prendano corpo, ahinoi, l’edificazione del “Palazzetto”, o palestra polifunzionale che dir si voglia, avranno uno stop di due mesi. Procedono invece i lavori presso il campo sportivo mirati alla ristrutturazione dei campetti di calcio, tennis e basket, oltre agli spogliatoi.

Claudio Spada, Il Levante 

Commenti  

 
francantonio
#1 francantonio 2013-08-25 11:07
Se li sono tutti fottuti questi soldi, vergona! Schifosi
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.