Mercoledì 26 Febbraio 2020
   
Text Size

GRANDE SUCCESSO PER LA FESTA DI SAN SEBASTIANO

 

Autorità, forze dell’ordine e tanto pubblico presenti alla celebrazione

Il Sindaco: “Spesso la gente non apprezza il lavoro che svolgiamo quotidianamente”

Turi –  “La maggior parte di noi è abituata a guardare in cagnesco gli uomini in divisa. Invece tutti noi dobbiamo avere fiducia nelle forze dell’ordine, perché è gente al servizio dell’intera comunità!” Questo il passo saliente dell’omelia condotta con brio e diplomazia da Padre Giovanni di Castellana, durante la celebrazione eucaristica in onore di San Sebastiano, patrono del Corpo della Polizia Municipale. La manifestazione, tenutasi domenica scorsa presso la Chiesa Matrice di Turi è stata organizzata dall’amministrazione comunale per festeggiare la giornata dedicata ai Vigili urbani, col fine di ricordare il valore delle istituzioni e delle forze dell’ordine, e fare un veloce riassunto dell’operato della Polizia Municipale locale.

Durante la messa il parroco ha incentrato tutti i suoi pensieri al rapporto tra cittadini e forze dell’ordine, alla fiducia che bisogna avere nei confronti degli uomini che ogni giorno mettono a disposizione il loro operato a favore di tutta la cittadinanza. Inoltre ha puntualizzato che le forze dell’ordine non sono persone scure, dei “condor” mandati da chissà chi a multare i poveri malcapitati, ma uomini, in grado di capire le esigenze della gente, di adeguarsi alle situazioni difficili che si verificano durante una lunga giornata di lavoro e di essere comprensivi verso i trasgressori, qualora le condizioni lo permettano. Davvero divertente il racconto di una vicenda capitata allo stesso Padre Giovanni, raccontata durante l’omelia, in cui ha descritto la clemenza dimostratagli proprio a turi dalle vigilesse, che hanno evitato di multarlo pur avendo un arretrato di ben due revisioni alla sua automobile. I vigili hanno apprezzato, sorriso, ma promesso un trattamento diverso qualora si verifichi di nuovo la stessa situazione.

Prima della chiusura della celebrazione, come da programma, hanno preso la parola il Comandante dei Vigili Urbani di Turi, l’assessore alla Polizia Municipale, Teresita De Florio, e il Sindaco Vincenzo Gigantelli, per esprimere un pensiero rivolto ai presenti. Di seguito alcuni passi dei tre interventi.

 


 

Il Comandante Michele Cassano: “Ringrazio tutto il Corpo della Polizia Municipale di Turi, il Vice Comandante, Domenico Valentini, e i nove agenti. Ringrazio il Sindaco, l’assessore De Florio, il mio superiore, Nicola Marzullo, e tutti i miei colleghi di Bari intervenuti alla manifestazione e Padre Giovanni, di cui non ho apprezzato solo una parte del discorso (chiaro riferimento ironico alla questione delle mancate revisioni).

Nell’anno appena trascorso ci siamo adoperati tantissimo sul territorio comunale, offrendo 567 ore di servizio pubblico per manifestazioni e feste, che da aprile a settembre si svolte con regolarità. Abbiamo effettuato 5891 pratiche, 16 al giorno. Abbiamo rilevato 1627 violazioni del Codice della strada, il cui 3.5% è stato sottoposto a ricorso. Di questi, solo un quinto sono stati accettati.Il numero dei sinistri stradali, e dei decessi, è aumentato dell’80% rispetto al 2006”.

Il comandante ha concluso con un veloce richiamo alla questione “depuratore”, sequestrato dal P.M. a causa degli scarichi fognari illegali che hanno otturato e inquinato la zona in cui è ubicato tale impianto, ricordando che i controlli per smascherare i trasgressori continuano grazie all’apporto dei Carabinieri.

Successivamente ha preso la parola una emozionantissima Teresita De Florio, “costretta” a esporre il proprio discorso dopo aver letto un messaggio fatto recapitare da Don Giovanni Amodio, purtroppo assente alla manifestazione.

Con una voce stentata, ha esposto il suo discorso incentrato sull’impegno ad “aumentare la sicurezza dei cittadini”, accennando alcune delle idee che potrebbero prender vita nell’anno in corso. Per la precisione ha parlato di circolazione stradale, per la quale si continuerà ad effettuare controlli regolari; di un nuovo piano del traffico, con la creazione di una zona a traffico limitato, piste ciclabili e percorsi pedonali. Questi interventi probabilmente prenderanno vita lungo via Cisterna, la strada che collega in modo diretto il Paese al Campo Sportivo e al Palazzetto dello Sport attualmente in costruzione. Infine ha ricordato i progetti in corso di diverse rotonde ai margini della città per moderare la velocità in prossimità di incroci pericolosi. Interessante è sembrata l’idea di istituire un mercato della frutta giornaliero (non si sa ancora dove) da affiancare a quello settimanale, regolarizzando l’occupazione del suolo pubblico ei venditori.

Sucessivamente ha preso la parola il Sindaco che ha paragonato la festa ad “un abbraccio della nostra collettività”, dedicata a coloro che si adoperano per la sicurezza di tutti. Durante il discorso è apparso abbastanza teso e stizzito per il comportamento di alcuni cittadini che spesso lamentano tutto, e il contrario di tutto, dell’operato delle istituzioni e del Corpo di Polizia, accusato di poca professionalità e mancanza di presenza sul territorio.

A fine manifestazione, in Palazzo Comunale, si è tenuto un piccolo buffet di prodotti locali.

Presenti alla manifestazione molti membri dell’attuale giunta comunale, l’ex sindaco Degrisantis,  l’intero corpo della polizia municipale, alcuni componenti dei CC di Turi e de “La sicurezza” (polizia notturna), i rappresentanti delle sezioni turesi di aeronautica, bersaglieri e combattenti, che hanno letteralmente “addobbato” i gradini dell’altare con i loro stemmi e divise. Per l’occasione l’altare è stato arricchito da molte composizioni floreali offerte dai fiorai locali.
 

 
Foto di Claudio Spada. Licenza Creative Commons

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.