Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

DIRITTO ALLO STUDIO 2011: PIANO COMUNALE

scuole_turi

È stato approvato il Piano Comunale per l’Attuazione del Diritto alla Studio 2011, per una spesa complessiva di 237.975,00 €. Sarà inoltrata la richiesta di finanziamento alla Regione Puglia pari a 125.000 €.

Per la gestione del servizio mensa, la spesa prevista è di 153.000 €, di cui 80.000€ verranno richiesti come contributo alla Regione. La spesa media prevista per il servizio mensa della scuola dell’Infanzia si aggira intorno a 4.98 € pro – capite, comprendendo bambini (210) e insegnanti (26).

Per il servizio del trasporto scolastico, la spesa indicata è di 70.745 €, di cui 64.745 € si riferiscono al personale (1 autista e 1 accompagnatore) e 6.000 € per la gestione dell’automezzo. Alla Regione sarà richiesto un contributo di 35.000 €. Il servizio trasporto scolastico gestito direttamente dal Comune con un solo scuolabus è riferito alle zone distanti dal centro urbano e riguarderà 23 alunni della S. Primaria e 3 della S. Media.

Una somma pari a 10.000 € verranno indirizzati per la realizzazione di 7 progetti presentati dalla Scuola Secondaria di I grado e 4.230 € per 3 progetti della Scuola Secondaria di II grado. Alla Regione sarà inoltrata la richiesta di 10.000 euro. Il totale quindi che il comune richiederà alla Regione Puglia sarà di 125.000 euro.

Saranno sviluppati dalla Scuola Secondaria di I grado ‘Educazione ai valori e alla legalità’, ‘Dizione e teatro’, ‘Educazione all’ambiente’, ‘Storia locale’, ‘Consiglio Comunale dei Ragazzi’, ‘Il giornalino dei ricordi’ e ‘Biblioteca e Cineforum’.

Presso l’Istituto Tecnico Economico “S. Pertini” si realizzerà nel prossimo anno il ‘12° Torneo di pallavolo’ a cui partecipano tutte le classi dell’Istituto e le rappresentative delle Scuole Medie dei comuni vicini. La finalità è riunire i ragazzi nel nome dei valori dello sport e della vita. ‘Il Giorno della memoria. Le ragioni della tolleranza.’ A cui parteciperà un testimone della Resistenza Italiana e della sua deportazione nei lager nazisti. Una lezione di storia che, come negli scorsi anni, permette agli studenti di comprendere l’inutilità del male e della guerra come strumento di risoluzione dei problemi tra gli uomini. ‘La festa della primavera’, ormai alla 7° edizione, è realizzata dai ragazzi impegnati in una rappresentazione teatrale, balli, canti e in tutto quello che scatena la loro creatività.

Ultima considerazione - La popolazione scolastica turese, come possiamo apprendere dalla documentazione, è sensibilmente aumentata rispetto allo scorso anno. La Scuola dell’Infanzia, accoglie 326 utenti; quella primaria 557 alunni; la Scuola Media 348 studenti, mentre l’ITC ‘S. Pertini’ raggiunge 532 iscritti.

Commenti  

 
mamma
#5 mamma 2010-12-11 13:58
se la scuola elementare si sa autogestire non chiedete carta igienica,sapone,scottex,colori.chiedere finanziamenti è un'opportunità.
Citazione
 
 
un insegnante
#4 un insegnante 2010-12-10 23:41
se la primaria non ha voluto aderire,quindi non chiede finanziamenti, è solo perchè si sa autogestire. nella scuola primaria quest'anno, verranno attuati 3 progetti specifici che altre scuole non attueranno.
Citazione
 
 
cicala
#3 cicala 2010-12-10 22:12
ma negli altri comuni limitrofi si aggrappano a qualsiasi pretesto pur di non accorpare la scuola e a turi propongono l'accorpamento...Che bufala!Ma la componente genitoriale della scuola primaria dov'e'?dormite dormite a discapito dei ns. bimbi!
Citazione
 
 
cittadino
#2 cittadino 2010-12-10 19:50
i bambini aumentano e noi accorpiamo le scuole!e i genitori rappresentanti che fanno?
Citazione
 
 
mamma
#1 mamma 2010-12-10 19:35
e la scuola elementare non chiede finanziamenti?dove sono i progetti?
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI