Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

CONFARTIGIANATO: ASCOLTATE LE RICHIESTE

upsa1

Riceviamo e Pubblichiamo.


Ascoltate le richieste di Confartigianato

Grande risultato raggiunto dopo anni di notevole impegno sindacale

Carissimi, vi informo che dopo diversi anni dalle prime richieste formulate dall’UPSA Confartigianato alla Regione Puglia in materia di assimilabilità degli scarichi di alcune attività produttive agli scarichi domestici, finalmente venerdì 3 dicembre si è tenuto un incontro presso l’Assessorato ai Lavori Pubblici della Regione Puglia per definire i contenuti del redigendo Regolamento regionale che disciplinerà la materia.

La Dirigente del Servizio – dott.ssa Iannarelli – ha illustrato alle altre le parti ritualmente invitate all’incontro - ATO, AQP, CNA – le richieste formulate da Confartigianato ed ha mostrato grande disponibilità a voler accogliere le nostre istanze.

Da una prima bozza di intesa raggiunta in occasione della riunione, tra le attività produttive i cui scarichi verranno assimilati ai domestici, figurano:

-          caseifici

-          produzione di prodotti di panetteria

-          produzione di pasticceria fresca, biscotti e pasticceria conservata

-          produzione di paste alimentari

-          studi odontotecnici

-          saloni di parrucchiere e istituti di bellezza

-          lavanderie e tintorie

Il prossimo 16 dicembre ci sarà un ulteriore incontro per puntualizzare le condizioni e i limiti di utilizzo massimo di acqua affinché le predette attività possano definitivamente dire addio ai problemi legati all’autorizzazione dei propri scarichi.

Come tutte le questioni per le quali si è tanto lottato, massima è la soddisfazione nel vedere accolte le richieste presentate e la soddisfazione è ancora maggiore nel constatare di essere stati l’associazione di categoria che ha più a lungo, e più tenacemente, difeso gli interessi delle imprese che rappresenta sindacalmente ed economicamente.

Dopo l'incontro del 16 dicembre, sarete informati in maniera dettagliata e puntuale dei contenuti dell'intesa raggiunta.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI