Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

CARCERE, SOVRAFFOLLAMENTO E CARENZA D'ORGANICO

carcere_incontro_2

Giovedì, presso la Casa Circondariale di Turi, è venuto in visita il vice segretario generale nazionale dell’OSAPP (Organizzazioen Sindacale Autonoma di Polizia Penitenziaria) Mimmo Mastrulli.

Durante l’ispezione ha potuto apprezzare lo stato dei luoghi rassicurante rispetto a molti altri penitenziari controllati nell’intera regione. In una saletta annessa all’ingresso del Carcere, Mastrulli si è rivolto ad alcuni degli aderenti al sindacato da lui rappresentato, coordinati da Franco Marotta.

I problemi sollevati sono stati quelli di cui Turiweb ha spesso parlato: sovrannumero dei detenuti e carenza d’organico di polizia. Due parametri inversamente proporzionali che producono, man mano che aumentano, problemi sempre più evidenti nella gestione delle risorse umane. “La situazione non fa spavento, ma è preoccupante” – ha esordito Mastrulli: 120 poliziotti sono costretti a troppe ore di lavoro, ben oltre le 36 settimanali, per controllare un numero troppo elevato di detenuti (200 circa in tutto). Il numero congruo di poliziotti penitenziari che ristabilirebbe le condizioni ideali dovrebbe essere almeno di 150 unità.

Lo scopo principale del sindacato è quello di garantire le condizioni di vivibilità e serenità durante le ore lavorative dei poliziotti, trattati come i meno qualificati delle forze di polizia.

Mastrulli ha anche guardato in faccia la realtà e ha spiegato che è al quanto improbabile che a Turi venga edificato un nuovo penitenziario. “Se questo non avviene a Bari, di cui Turi è succursale, dove i problemi sono molto maggiori, figuriamoci a Turi”.

Ha ricordato anche quanto sia duro il lavoro dei poliziotti penitenziari, ricordando i diversi tentati e avvenuti suicidi all’interno delle carceri.

Ha preso la parola, prima dell’intervento di Mastrulli, anche la direttrice dell’Istituto carcerario, che ha dichiarato di essere sempre attenta a far lavorare il personale nelle migliori condizioni possibili nei limiti di quello che è concesso.

carcere_incontro

Commenti  

 
anonimo
#7 anonimo 2010-12-09 17:45
quanto può essere brutta la gelosia per chi stà e che continuerà a perdere colpi(tessere)....... se le inventano tutte addirittura facendo nomi o cognomi. Non ritengo sia corretto... I commenti è giusto farli ma con molta diplomazia.
Citazione
 
 
liberi dai sindacati
#6 liberi dai sindacati 2010-12-08 21:29
Non sono iscritto a nessun sindacato e vedendo anche coloro che lo rappresentano non mi iscriverò mai +!! Marotta che ne sai tu di leggi, regolamenti...abbiate le ..... di tiratevi fuori se non avete competenze!!!
Citazione
 
 
sindacato vero?
#5 sindacato vero? 2010-12-08 20:27
Senza rispetto (non se lo meritano) ... vista la grave esigenze che hanno fatto si sono "messi" tutti in permesso sindacale ed i loro colleghi hanno fatto 8 9 ore!!! Perchè prendersi il permesso anche chi stava in riposo? Siamo onesti caro partito ***
Citazione
 
 
italiano vero
#4 italiano vero 2010-12-06 14:07
x italiano puro,esprimi giudizi,ma penso che non hai la minima cognizione di quello che stai dicendo,se le cose non le sai statt citt
Citazione
 
 
osservatore
#3 osservatore 2010-12-06 12:56
bhe', pero' non lavorano con persone che sono delinquenti...
vall a scang...
Citazione
 
 
italiano puro
#2 italiano puro 2010-12-05 22:11
che peccato!!!!!!!!!!!!!!ma sanno che c'è gente che per guadagnarsi la giornata lavora 49 ore settimanali sotto il caldo,d'estate,e il freddo,d'inverno.Con la paura,giornaliera,di rimanere senza lavoro di punto in bianco??????????????????????????????????????????????????????????????????????...secondo me no!!!!!! :sigh:
Citazione
 
 
anonimo
#1 anonimo 2010-12-05 17:02
ma cosa centrano ventrella e affini negli affari interni del penitenziario? ***
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI