Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

ONOFRIO RESTA E GLI INTERVENTI PER LA S.P. 215

sopralluogo

Nel pomeriggio di mercoledì scorso l’assessore provinciale alle Attività produttive e Sviluppo, il nostro concittadino prof. Onofrio Resta, insieme al responsabile del settore viabilità e trasporti della Provincia di Bari, ing. Nicola Anaclerio, e all'ing. Michele Fazio, ha effettuato un sopralluogo in più punti della circonvallazione di Turi (S.P. 215) per accertarsi dello stato dei luoghi e, quindi, della fattibilità dei progetti in cantiere.

Il contatto diretto con la strada è cominciato a monte, all’incrocio presso le cantine Coppi, su via Putignano. Inutile descrivere lo stato dell’intersezione: sparti-traffici distrutti in moltissimi punti e tantissime carcasse di resti di auto coinvolte in altrettanti incidenti. Ma, a parte questo, l’assessore Resta ci ha spiegato che il progetto del rondò non tarderà ad arrivare: “entro sette-otto mesi si farà”. I tempi potrebbero anche subire un’accelerata se la rotonda prevista in quel punto riuscisse a scavalcare, in termini di priorità realizzativa, alcuni degli altri quattro rondò previsti lungo la S.S. 172.sopralluogo1

La seconda tappa del sopralluogo è avvenuta in corrispondenza del cavalcavia che attraversa la circonvallazione e prosegue in direzione Gioia del Colle. Qui è stata ribadita la presenza di doline che causano allagamenti durante le forti precipitazioni. La soluzione del problema non può essere quella di sollevare il livello della strada, perché questo comporterebbe la necessità di abbattere il ponte sovrastante, la ricostruzione dello stesso e la creazione pro-tempore di un percorso alternativo: tutti “dettagli” che porterebbero ad un allungamento dei tempi e ad un sostanziale aumento dei costi. Piuttosto, l’ipotesi più attuabile sembra è quella di procedere con delle opere di ingegneria ambientale che porteranno alla raccolta dell’acqua in maniera tale da evitare che la stessa strabordi sull’asfalto in caso di pioggia.

Terzo momento di controllo dello stato dei luoghi è avvenuto in corrispondenza dell’innalzamento della carreggiata in prossimità del distributore di benzina di via Sammichele, dove è avvenuto quel bruttissimo incidente mortale più di un anno fa. In quel punto il vero problema è sopralluogo2rappresentato dal muretto di cinta, ormai datato alla posa in opera della strada, perchè ridotto ad un rudere. La capacità di trattenere il terreno e, di conseguenza, garantire la stabilità della strada, non è più una certezza. Pertanto è previsto il rifacimento del muro di contenimento onde evitare, poi, straordinari interventi di ristrutturazione dell’intera intersezione. È stato reso noto il progetto di 130mila euro che prevede l’illuminazione dell’intera intersezione, così come quella in corrispondenza di via Casamassima, ovvero alla re immissione nella S.S. 172.

Quarto ed ultima ‘occhiata’ è avvenuta nelle vicinanze del distributore di benzina Agip, proprio dove pochi giorni fa è avvenuto un altro brutto incidente. Il Guard rail era in condizioni di precaria stabilità, probabilmente a causa delle forti piogge che hanno reso friabile il terreno. Qui si provvederà ad un semplice ripristino dello stato dei luoghi e ad un eventuale sostegno per il terreno.

Oltre a tutti questi accorgimenti – come ha spiegato il prof. Resta – “la Provincia sta occupandosi in maniera puntigliosa del problema della nostra circonvallazione. Non va dimenticato, inoltre, che via Conversano è stata appena riasfaltata completamente e  il progetto di collegamento tra la stessa e via Castellana. A breve sarà presa in considerazione anche la petizione consegnata dal “Comitato per la messa in sicurezza della S.P. 132”, con la quale si chiedeva di agire su almeno tre curve che caratterizzano la Turi-Sammichele fino all’intersezione con la Sammichele-Putignano.

E sulla Turi-Casamassima...

Commenti  

 
crisi
#1 crisi 2010-11-27 12:38
questa amministrazione non sta facendo nulla per la crisi agricola, per la statale dei trulli. *** con comunicati, megafoni, articoli...

speriamo che facciano qualcosa alla provincia. attendiamo speranzosi professore!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI