Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

PRESTO AL VIA “PROVA D’ORCHESTRA”

Civica_orchestra_fiati3m

Partirà a breve il progetto “Prova d’Orchestra” presentato dal Comune di Turi, ente Capofila, in accordo con i Comuni di Gioia del Colle, Putignano e Casamassima.

L’ANCI, infatti, ha deciso di sostenere, con un contributo pari a €. 48.000,00, il progetto voluto e proposto dall’assessorato alla Pianificazione economico-finanziaria e tributi, all’innovazione tecnologica, informatizzazione e SIT, all’associazionismo e ai rapporti con la Pro Loco.

Il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento) e l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) hanno stipulato il 22 luglio 2009 un Accordo per promuovere una politica organica che sappia investire sui giovani come risorsa, anche attraverso la partecipazione ad iniziative e progetti con enti pubblici e privati, associazioni ed altre istituzioni interessate.

Da questo accordo è nato il percorso “Giovani energie in Comune "Integrazione sociale dei giovani mediante la formazione di orchestre e bande musicali giovanili”, presentato all’inizio del 2010 a seguito di un accordo di partenariato tra i Comuni di Turi, Gioia del Colle, Putignano e Casamassima per il progetto “Prova d’Orchestra”. Come Comune capofila è stato indicato quello di Turi. Con questo progetto si mira a promuovere una politica che investa sui giovani attraverso la realizzazione di percorsi di alfabetizzazione musicale per la costruzione di gruppi bandistici e orchestrali.

A sostegno del finanziamento ottenuto, ogni comune partecipante si impegna per una spesa pari ad 3.000,00 € ciascuno, per un totale di 12.000,00 € come quota di co-finanziamento locale a carico del Bilancio 2010 dei Comuni aderenti, che andranno ad aggiungersi al finanziamento dell’ANCI.

“Promuovere una politica che investa sui giovani come risorsa attraverso la partecipazione a iniziative e progetti con enti pubblici e privati, con associazioni e altre istituzioni” è lo spirito alla base dell’Accordo sottoscritto dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI. Turi si iscrive tra i comuni con popolazione inferiore ai 50mila abitanti, ai quali l’accordo ha destinato i progetti “Interventi a favore del volontariato giovanile” attraverso la realizzazione di esperienze volontariato sociale da parte dei giovani, e il progetto “Integrazione sociale dei giovani mediante la formazione di orchestre e bande musicali giovanili” al quale, appunto, il nostro comune fa riferimento.

In diverse occasioni l’amministrazione comunale ha espresso il proprio sostegno al rilancio dell’immagine di Turi con l’organizzazione di iniziative culturali come le manifestazioni musicali, che salvaguardano, promuovono e valorizzano uno dei Patrimoni Culturali del nostro territorio

Si prevede che il progetto si svolgerà da fine 2010 al 31 dicembre 2011 e saranno coinvolte le realtà associative più affermate e con maggiore tradizione musicale presenti nei quattro Comuni interessati.

- Teatro Comunale Rossini di Gioia del Colle;

- Premiato Concerto Musicale “Paolo Falcicchio” Città di Gioia del Colle;

- Associazione musicale e culturale “Daniele Lobefaro” di Gioia del Colle;

- Associazione Musico-culturale “La Fenice” di Gioia del Colle;

- Associazione Turistica Pro Loco di Gioia del Colle;

- Centro Culturale “Il Sipario” di Casamassima;

- Associazione Turistica Pro.Loco di Casamassima;

- Associazione bandistica “Maria SS. Ausiliatrice” di Turi;

- Associazione culturale musicale “Orpheo” di Turi;

- Associazione Turistica “Nuova Pro.Loco” di Turi;

- Associazione Musicale Magia Sonora di Turi.

Il progetto “Prova d'orchestra” si rivolge a giovani dai 18 ai 30 anni residenti nei Comuni coinvolti per avviare un percorso di alfabetizzazione musicale. Gli incontri saranno aperti a 60 partecipanti, che riceveranno una borsa lavoro della cifra di 300,00 euro ciascuno. L’intero percorso includerà la presenza - nella percentuale del 10% - di ragazzi stranieri residenti nei quattro Comuni interessati. Il coinvolgimento di diversi gruppi etnici è motivato dalla presenza nei Comuni di realtà multietniche, in particolare il Comune di Gioia del Colle (dove è presente un cimitero islamico) è attento alla multiculturalità e promuove la pubblicazione di un calendario comparato delle tre religioni monoteistiche.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI