Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

PRESENTATO IL PROGETTO DELL’A.T.O. BARI5

differenziata

Si è svolto ieri, 27 ottobre, presso la Sala Consiliare del Comune di Alberobello l'incontro di presentazione delle gare didattiche per le scuole primarie e secondarie sulla campagna “Prenditi cura del tuo ambiente, fai la raccolta differenziata”. Il progetto dell’A.T.O. BARI 5, che ha ottenuto il patrocinio dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, interesserà tutte le scuole appartenenti al distretto, tra cui quelle di Turi.

Il progetto, si dividerà in due gare: “L’Ecopagella di Capitan Eco”, dedicata alle scuole primarie, e “La Magia del Riciclo”, dedicata alle scuole secondarie di I e II grado.

Il territorio dell’A.T.O. sarà diviso in 3 zone:

-zona 1, tot abitanti 140.000: Adelfia, Capurso, Cellamare, Conversano, Locorotondo, Noci, Noicattaro, Valenzano;

-zona 2, tot. abitanti 139.000: Triggiano, Mola di Bari, Monopoli, Polignano a Mare, Rutigliano;

-zona 3, tot. abitanti 143.000: Acquaviva delle Fonti, Alberobello, Casamassima, Castellana Grotte, Gioia del Colle, Putignano, Sammichele di Bari, Turi.

A novembre, animatori ed educatori ambientali si recheranno nelle diverse scuole per spiegare agli alunni e alle classi come partecipare alle iniziative, distribuendo loro i materiali didattici utili per approfondire l’argomento della campagna.

La classe che raggiungerà il punteggio più alto della zona di appartenenza consentirà alla propria scuola di ottenere come premio uno spettacolo di animazione teatrale, che si terrà presso la scuola stessa.

Per le scuole secondarie, invece, la gara sarà costituita da una competizione artistica sui temi del riciclo. Gli studenti potranno creare degli “art work” (foto, filmati, fumetti, poesie o altro) sul tema del riciclo dei rifiuti e la sostenibilità ambientale. Il tutto sarà pubblicato sul comune social network Facebook, giornalmente frequentato dai giovani e dagli adolescenti. Numerosi i premi per i vincitori, tra cui abbonamenti in curva dell'AS Bari per le partite del campionato 2010/2011, I-Pod Shuffle, telefoni cellulari, tavolette grafiche e orologi Swatch.

Durante la conferenza è emersa dalle parole dell’avv. Giuseppe Lovascio, presidente del Consorzio di Bacino A.T.O. Bari 5, l’importanza del coinvolgimento delle scuole nell’ottica della comunicazione di questo tema. “Partire dai più piccoli per trasmettere i giusti messaggi sulla raccolta differenziata ci consentirà di arrivare con più efficacia alle famiglie, certi di assolvere un importante ruolo nella crescita della coscienza civica e ambientale degli alunni”.

Durante l’intera campagna informativa e comunicativa, necessario sarà l’apporto di opuscoli e gadget didattici che saranno distribuiti agli alunni durante i diversi incontri che si terranno da novembre nelle differenti scuole.

La scuola, da sempre veicolo insostituibile di educazione e rispetto per l’ambiente, sarà uno degli elementi cardine di questa importante campagna di sensibilizzazione su un tema che da sempre, ma soprattutto da alcuni mesi, è sulla bocca di tutti.

Commenti  

 
FilippoLosacco
#2 FilippoLosacco 2010-10-31 23:16
Ben vengano tutte le iniziative tese a sensibilizzare la cittadinanza sul tema, in particolare quando queste si rivolgono ai ragazzi.
L'educazione ambientale è strumento necessario per il cambiamento, ma costituisce un elemento di un processo più ampio e organico, che va nella direzioni di una soluzione a lungo termine, sistematica, del problema dei rifiuti.

E finchè i comuni non si organizzeranno per la raccolta differenziata porta a porta, saranno solo risposte parziali, a metà tra l'incapacità di operare e la scarsa volontà di farlo.

Filippo Losacco
Circolo "Antonio Gramsci"
SEL - Federazione della Sinistra
NON Indipendente
Citazione
 
 
Ambientalista&basta
#1 Ambientalista&basta 2010-10-31 13:51
In questo caso e per una valida iniziativa (una volta tanto) che l'ATO ha preso nessuno commenta in maniera positiva.
E' l'ennesima dimostrazione che nel nostro paese siamo bravi solo a blaterare con invidia e odio sempre su tutto e sugli altri.
Ragazze e ragazzi, cerchiamo di cambiare la nostra mentalità e sopratutto la nostra cultura nel porgerci di fronte ai problemi e alle auspicabili soluzioni e sopratutto smettiamola di pensare ed essere convinti che noi siamo migliori degli altri!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI