Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

PALESTRA SCOLASTICA ANCORA POCO SICURA

scuola_media

“Maggiore attenzione per l’incolumità dei ragazzi”

Nuove proteste in area scolastica per i genitori dei ragazzi della Scuola Media “R. Resta”.

In seguito alle violente piogge che si sono abbattute sul nostro territorio nelle scorse settimane, i ragazzi della scuola media hanno incontrato difficoltà nel seguire le lezioni di educazione fisica all’interno della palestra scolastica. Questa, come hanno riferito i ragazzi, ha presentato numerose infiltrazioni che hanno reso inagibile la struttura.

La notizia ha sconvolto numerosi genitori consapevoli che solo da pochi mesi sono terminati i lavori di ristrutturazione della palestra. L’opera di impermeabilizzazione del lastrico solare e l’impianto di apertura elettrica dellefinestre della palestra della scuola media “R. Resta”, costati circa 27.998,00 €, sono risultati quindi vani per molti genitori.

La presidente dell’Associazione genitori, Angela Cicerone, ha presto contattato il preside della scuola media, il prof. Brienza, che ha garantito di aver preso coscienza del problema e che “da 3 settimane si è attivato chiamando gli organi competenti”. Anche l’assessore Modesto Cazzetta si è immediatamente mosso e ha già disposto un sopralluogo della struttura per risolvere nel più breve tempo possibile questo problema.

Come associazione, ci spiega la signora Cicerone, vogliamo che “la scuola avvisi e comunichi alle famiglie quanto accade nel mondo scolastico, senza aspettare che siano i nostri stessi ragazzi a informarci sui problemi che incontrano”. Prosegue aggiungendo che “capita spesso che le informazioni dei ragazzi siano frammentarie o poco chiare e corrette, ma inducono molte famiglie a conoscere le questioni in maniera errata e preoccuparsi eccessivamente”.

Commenti  

 
osservatore
#1 osservatore 2010-10-18 19:38
Credo di aver perso il conto di quanti interventi riparatori siano
intervenuti su questa struttura.
A questo punto, pur riconoscendo che l'opera pubblica sia nata e fatta male, mi chiedo alla luce degli ultimi interventi compiuti:
c'è un responsabile tecnico che ha collaudato i lavori ?
Ricorrono gli estremi per chiamare in garanzia la ditta esecutrice dei lavori?
Mi sembra, ormai, insopportabile il solito atteggiamento incurante e irresponsabile applicato nell'esecuzione delle opere pubbliche.
Saluti.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI