Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

FERROVIE SUD-EST, ECCO GLI AUMENTI NEL DETTAGLIO

stazione_sud_est

Nelle ultime due settimane abbiamo ricevuto in redazione tante segnalazioni relative agli aumenti di prezzo di biglietti ed abbonamenti delle Ferrovie Sud Est. Di fatto, l'incremento d'importo di circa il 10% è stato applicato su tutte le tariffe chilometriche. È stata proprio la Polidream Assoutenti, associazione che fa parte della Crcu e dell’Istituto Pugliese del Consumo, a denunciarlo all’inizio della stagione 2010/2011, quando la maggior parte dei lavoratori sono tornati in ufficio e gli studenti a scuola. Tale aumento, tuttavia, non è stato concordato con le associazioni dei consumatori - passaggio previsto dalla legge - e per questo sono state chieste spiegazioni all’assessore regionale ai trasporti Guglielmo Minervini, il quale ha confermato l’aumento.

La cosa più grave è che l’aumento di prezzo non ha coinciso con un aumento dello standard qualitativo. Infatti avrebbe avuto un suo personalissimo senso nel periodo in cui sono cambiate le carrozze, sono stati rifatti i tratti di strada ferrata, ripristinati gli ambienti delle stazioni o costruite le barriere anti suono. Ad oggi, l’aumento sembra ingiustificato.

L’articolo 2 comma 461 della Finanziaria regionale 2008 obbliga le aziende che hanno stipulato un contratto di servizio con la Regione a concordare tutto con i consumatori. A distanza di due anni, però, il comma 461 non trova ancora attuazione pratica e per questo le associazioni dei consumatori chiedono di discuterne direttamente con l’assessore Minervini. L’obiettivo è quello di dar vita ad una Carta della Qualità dei Servizi.

Pare, tuttavia, che non ci saranno riscontri giudiziari in quanto l’aumento effettuato dai vertici dell’azienda rispondano agli adeguamenti per l’inflazione e che, a fronte di una richiesta di aumento del 20% avanzata dall’azienda dei Trasporti, si sia riusciti ad ottenere il 13%.

sud_est

Commenti  

 
pendolare
#3 pendolare 2010-10-10 16:57
I treni sono molto migliori, se li usassero nelle tratte di maggior affluenza sicuramente questi soldi li pagherei volentieri.
Citazione
 
 
giuseppe mezz
#2 giuseppe mezz 2010-10-08 23:28
ma i servizi sono identici a vent'anni fa............
Citazione
 
 
...
#1 ... 2010-10-08 21:44
a fronte dei 5,20 che uno studente /lavoratore deve pagare per andare a Bari... la conclusione che andare con la propria macchina, oltre a inquinare molto di più e ad intasare il traffico di Bari... CONVIENE in termini di tempo e soldi!!!
Questa è la politica per la salvaguardia dell'ambiente?? :-( che tristezza!!!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI