È CONCIME NATURALE MA IL TANFO È INSOPPORTABILE

terreno_letame

Nelle campagne verso Putignano, Gioia, Sammichele, quei pochi allevatori rimasti e alcuni agricoltori-cerasicoltori, di questi tempi usano il letame per concimare i loro terreni. Per fare questo vengono usate macchine spargiletame che percorrono le strade di campagna spargendo tanto di quel letame che rimane a cielo aperto nei fondi, emanando un forte olezzo. Per giunta nelle stradine si trovano residui di letame sfuggito alle macchine trasportatrici.

Il problema c’è sempre stato, solo che adesso la campagna è più frequentata, per esempio da gente che fa footing. E convivere con la puzza insopportabile del letame è da eroi. Per non parlare degli pneumatici delle auto sempre sporchi. Chi fa footing invece torna a casa felice per aver fatto il pieno di aria-di-campagna-doc. Cosa fare per attutire, ridurre, le problematiche legate al letame? Arare prima possibile, usare degli enzimi adatti, sperare in una copiosa pioggia purificatrice e… tapparsi il naso.

E’ vero che, come cantava De Andrè, dal letame nascono i fiori: per il momento però in attesa che sboccino, dobbiamo tenerci la puzza.