Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

COMUNE SI OPPONE AL RECLAMO RESIDENTI VIA NOCI

via_noci

via_noci_2

Continua la lunga battaglia delle famiglie residenti nelle traverse di via Noci. Finalmente, come si può leggere dalla tabella esposta all’ingresso della prima di queste, i lavori di urbanizzazione avranno un decorso di qualche mese, dalla fine di Luglio a Novembre. Non si placa però la lunga battaglia legale dei cittadini della zona, stanchi ormai dei continui rinvii ed estenuanti attese sul miglioramento delle condizioni urbanistiche della strada sulla quale si affacciano le loro abitazioni.
Con la delibera n. 108, la Giunta Comunale ha autorizzato il Sindaco ad opporsi nei confronti del reclamo ex art. 669 terdecies c.p.c. promosso dalla sig.ra xxx + 10 cittadini residenti alla Via 1^ trav. Strada Noci, alla Via Rocco Scotellaro e alla Via Cristoforo Colombo, dinanzi al Tribunale di Bari per ottenere la riforma dell’ordinanza, pronunciata dal Giudice Unico, di rigetto del ricorso 700 c.p.c.

Riaffida all’avv. Francesco Mazzacane, di Bari, la difesa delle ragioni del Comune.

via_noci_1

Sin dal 6 Agosto 2009 venne notificato al Comune una copia del ricorso ex 700 c.p.c., promosso dinanzi al Tribunale di Bari dal sig. xxx + 12 cittadini turesi residenti in 1^ trav. Via Noci per ordinare al Comune di Turi di rimuovere qualsiasi pericolo e fonte di danno derivanti dalla mancata sistemazione della prima traversa, e sentire condannare quindi il Comune di Turi al risarcimento di tutti i danni derivanti alle persone residenti.

Il 25 Agosto 2010 è stata notificata copia del reclamo. Il Comune però ha ritenuto di opporsi contro tale atto, per salvaguardare l’azione della Pubblica Amministrazione che deve essere tutelata in ogni grado e fase del giudizio, e sulla base dell’avvio dei lavori di urbanizzazione di queste strade.

 

Commenti  

 
jorge
#2 jorge 2010-09-26 11:14
concordo e condivido
Citazione
 
 
bersek
#1 bersek 2010-09-25 12:15
LE PERIFERIE DI QUESTO PAESE SONO LASCIATE ALL'ASSOLUTO ABBANDONO.
LE AUTORITA' CITTADINE LATITANO, SICURAMENTE I SENSI DI COLPA SONO DOVUTI ALLE TROPPE CONCESSIONI DI LOTTIZZAZIONI EDILIZIE SELVAGGE CONCESSE SENZA PENSARE AGLI SPAZI VERDI E RICREATIVI CHE FORMANO LUOGHI DI AGGREGAZIONE SOCIALE ED INNALZANO IL SENSO CIVICO DEI CITTADINI.
PER NON PARLARE DELL'ASSOLUTO DISFACIMENTO DELL'ASSETTO URBANISTICO DI QUESTE NUOVE ZONE EDIFICATE.
L'ASSESSORE DI COMPETENZA ED IL SINDACO DOVREBBERO QUALCHE VOLTA ALZARSI DALLA POLTRONA E FARSI UN GIRO INTORNO AL PAESE CHE GOVERNANO PER RENDERSI CONTO DI TUTTO QUELLO CHE SUCCEDE E NON ***.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI