Sabato 25 Giugno 2022
   
Text Size

L’UNITALSI DI TURI A RUTIGLIANO

orchidea_frutta_1

Si è concluso domenica 19 settembre un appuntamento ormai entrato nella tradizione per Rutigliano e per i paesi limitrofi. Come apertura alla stagione Autunnale, la Sagra dell’Uva richiama numerosi turisti e gli appassionati delle feste e delle sagre paesane. Tra gli stand organizzati ad accogliere i visitatori, nelle serate del 18 e del 19, c'era anche una piccola rappresentanza del gruppo UNITALSI di Turi.

“Abbiamo ricevuto l'invito della nota azienda ortofrutticola rutiglianese Orchidea – spiega il referente del gruppo turese Giuseppe De Tomaso -. La nostra partecipazione aveva il fine di divertire i bambini distribuendo a tutti palloncini colorati modellati in tante forme: cagnolini, lumache, spade, fiori, cuori, orsetti”. I volontari Unitalsi di Turi hanno distribuiti tantissimi palloncini ed Alessandra, membro del gruppo turese, li ha decorati con i pennarelli. “Il nostro stand era continuamente assalito dai bambini”, divertiti dai colori e da semplici giochi e figure che venivano create per loro.

Per l’occasione, è stato realizzato un grappolo d'uva con palloncini colorati.

Nel pomeriggio di domenica, inoltre, l’Unitalsi di Turi non ha mancato di offrire un sorriso ai bambini dell’Oasi Mater Domini, nelle campagne rutiglianesi. Presso questo grande parco, l’Unitalsi di Rutigliano, con la collaborazione della sottosezione di Polignano – Monopoli, il gruppo scout di Rutigliano e l’Unitalsi di Turi, hanno organizzato una grande festa per la conclusione dell’anno di formazione. Obiettivo di questi momenti è avvicinare i bambini ai significati dell’UNITALSI e, infatti, maggiori fruitori di questi percorsi sono i bimbi che nel quotidiano conoscono disagi psicologici, familiari o sociali.

Il gruppo Unitalsi di Turi è giunto sul posto solo nel primo pomeriggio dopo che i bambini avevano finito di pranzare. A loro sono stati regalati i palloncini, anche in questo caso, modellati in diverse forme.

“Nel pomeriggio don Michele Petruzzi, responsabile della formazione degli unitalsiani nella diocesi di Conversano - Monopoli ha tenuto una messa e l’intera omelia era mirata alla formazione dei bambini”.

“Per noi di Turi l'obiettivo era far tesoro di questa esperienza del “Gruppo Bimbi” per poterne, poi, un giorno costruirne uno nel nostro paese, educando i bambini all'aiuto del prossimo e di se stessi” – conclude De Tomaso.

“È stata una bellissima esperienza, - commentano due ragazzi dell’Unitalsi di Turi, Leandro e Alessandra – perché abbiamo conosciuto tanta gente e abbiamo condiviso nuove esperienze. Sarebbe bello ripetere tutto questo in nuovi incontri, magari anche nel nostro paese”.

“All’Oasi di Rutigliano, - continua Leandro – ho conosciuto un bambino, Luca, con il quale ho fatto subito amicizia. Era una peste, ma si è creato un forte legame”.

Anche Alessandra conserva un bellissimo ricordo di queste due giornate. “Mi sono divertita a giocare con i bambini, a rotolarmi nell’erba con loro, a rincorrerli. Sono stata anche molto soddisfatta della partecipazione alla Sagra dell’Uva e soprattutto nel vedere che i miei disegni sui palloncini piacevano ai bambini e alle loro famiglie. Una meravigliosa esperienza!”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.