Martedì 24 Maggio 2022
   
Text Size

PETRUZZI: ORMAI L’AGRICOLTURA É IN GINOCCHIO

agricoltura

Ritorniamo a parlare di agricoltura con il presidente della Coldiretti, Vincenzo Petruzzi. Ci siamo soffermati sul raccolto delle percoche, più che buono sia per quantità, sia per qualità. “Sì, è così – annuisce  Petruzzi – vengono anche dai paesi vicini a comprarle. E poi la qualità di quest’anno è davvero extra.”

Mentre l’annata dell’uva come si preannuncia?

“Si stanno vendemmiando da parecchi giorni le varietà ‘primizie’ come la ‘vittoria’, la ‘pizzutella’ e altre. L’annata è buona. L’apirene? Malgrado un leggero scetticismo, il futuro è per il consumo dell’uva priva di semi.”

Tornando un attimo alle ciliegie, vorrei il suo parere sulle innaffiature dei ciliegeti nonostante gli stessi coltivatori ammettano che gli alberi stiano ‘divinamente’.

“Al di là delle piogge insistenti dell’inverno e di quelle di maggio, malgrado il terreno sia rimasto umido, i ciliegeti vanno comunque aiutati perché abituati alle irrigazioni estive dato che i ciliegi hanno radici più superficiali e un metabolismo diverso rispetto a quelli che non sono stati mai irrigati.”

Che momento sta attraversando l’agricoltura?

“Siamo in una fase di stallo. Solo per il grano abbiamo un leggero aumento spiegabile con il dramma della gente di Russia. Vivendo tutti in unico villaggio globale, per il dramma che colpisce una nazione, finiscono per trarre vantaggi tutte le altre. Nel frattempo aumentano i costi di produzione che mettono in ginocchio l’agricoltura e tutti gli operatori che si dedicano ad essa.”

Ci chiediamo se, con un’agricoltura messa così male e in piena crisi,  le sembra che la decisione del nostro sindaco di togliere l’assessorato all’agricoltura per ridurla a una semplice delega da collezionare, sia da sottoscrivere?

“Io, fossi stato sindaco, non l’avrei assolutamente tolta. Un paese soprattutto agricolo come il nostro ha la necessità di avere l’autorevolezza di un assessore all’agricoltura in funzione dei  rapporti con enti come la Provincia e la Regione.”

Commenti  

 
COLTIVATORE DIRETTO
#1 COLTIVATORE DIRETTO 2010-08-12 15:59
EVIDENTEMENTE *** LE NUOVE DELEGHE DEGLI ASSESSORI.
LA DELEGA ALL'AGRICOLTURA E' CONFERITA A DAUTILIA CHE DOVREBBE FAR MIGLIORARE LE COSE. ALMENO SI SPERA.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.