Martedì 19 Novembre 2019
   
Text Size

BIGARÒ, NON SE NE SALVA UNA. E LE FERROVIE…

ciliegie_distrutte
Tanto tuonò che piovve. Tanto piovve che le ciliegie bigarreau moreau si sono spaccate tutte. Quasi tutte, fino alla penultima compresa. Venti ore di pioggia caduta ininterrottamente hanno devastato un prodotto che era in piena fase di maturazione con dei prezzi ormai stabilizzati intorno ai 3 euro. Che danno!

E, dopo il danno, la beffa: vento e sole. Ne approfittiamo per farci un colapricogiro nella campagna turese, parliamo con agricoltori sconfortati e con alcuni addetti ai lavori, dei quali raccoglia mo alcuni concetti significativi. Il presidente dell’Ortofrutticola, Franco Colaprico: “Questa è l’agricoltura. E, in quest i momenti, si capisce perché i nostri genitori ci dicevano di lasciare stare la campagna e di puntare ad un lavoro ‘sicuro’”. Gli fa eco un produttore: “Oltre a tanto lavoro, la campagna ci fa soffrire, ci crea ansia, paura. E non va mai come dovrebbe andare”. E un altro: “Mi sembra di stare in guerra, non basta fare bene tutti i lavori, combattiamo su diversi fronti, contro nemici invincibili”. Infine, una frase colorita di un anziano produttore: “Che ti devo dire, i terreni glieli do ai miei figli perché mi sono rotto… E io me stòche alla spàsse, ca yè mègghie”.

Ma vediamo, secondo i primi accertamenti, lo stato delle varie qualità di ciliegie. Le ‘bigarreau moreau’ hanno subìto il cosiddetto craching, ovvero lo spacco o più di uno spacco “certamente dovuto – ci dice l’agronomo Donato Giuliani - oltre alla spropositata quantità di pioggia caduta per oltre venti ore di seguito, anche e soprattutto dall’abbassamento della colonnina della temperatura che ha segnato 8 gradi. Questo freddo eccessivo ha fatto aumentare i danni”.

Danni che sono quasi del 100% per le ‘bigarò’, sono ingenti per le ‘giorgia’ per le quali si parla di non meno del 30% di ‘spaccate’. Le ‘forlì’ hanno subito un danno irrisorio ma il loro uso industriale fa sì che sia irrilevante anche il prezzo, sperando che si riesca almeno a pagare la giornata di un operaio.

petruzzi_vincenzoInfine, soffermiamoci sulle Ferrovie che, grazie alla loro ritardata maturazione, sono state risparmiate da grossi danni. Naturalmente le percentuali delle ciliegie rotte sono diverse (da 5 a 10, a 15 %) a seconda del luogo e quindi del grado di maturazione, ma non resta che la Ferrovia come unica e ultima ciliegia a cui aggrapparsi per risollevare l’andamento di un’annata che rischia, senza l’aiuto dell’”oro rosso”, di essere fallimentare.

Ultime considerazioni. Capitolo calamità e assicurazione. Secondo ciò che ci ha riferito il presidente della Coldiretti, Vincenzo Petruzzi, la calamità più si andrà avanti con gli anni e più sarà applicata solo per i casi molto gravi. “Quindi – consiglia Petruzzi - dobbiamo puntare sulle assicurazioni che possono essere l’unico modo per salvarsi da una annata molto negativa come ci sono state e ce ne saranno negli anni che verranno.”

Pensierino finale. Ci chiediamo (e ci piacerebbe sapere come la pensino i nostri lettori) in un’annata così malmessa con danni incalcolabili, con tutte le qualità di ciliegie più o meno rovinate, che senso possa avere una sagra della ciliegia Ferrovia. Sagra è anche sinonimo di festa. Ditemi, cosa ci sia da festeggiare quest’anno. Grazie.

sagra


<p style="text-align: justify;"><strong><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;">Fotogallery delle edizioni precedenti (foto Claudio Spada):</span></span></strong></p>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;">Conferenza Stampa 2008</span></span></p>
<object data="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" type="application/x-shockwave-flash" height="400" width="600">
<param name="flashvars" value="host=picasaweb.google.it&hl=it&feat=flashalbum&RGB=0x000000&feed=http%3A%2F%2Fpicasaweb.google.it%2Fdata%2Ffeed%2Fapi%2Fuser%2F102358024708314352399%2Falbumid%2F5470045157384991041%3Falt%3Drss%26kind%3Dphoto%26hl%3Dit" />
<param name="src" value="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" />
</object>
<p style="text-align: justify;"> </p>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;">Premio Oronzo Pugliese 2008</span></span></p>
<object data="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" type="application/x-shockwave-flash" height="400" width="600">
<param name="flashvars" value="host=picasaweb.google.it&hl=it&feat=flashalbum&RGB=0x000000&feed=http%3A%2F%2Fpicasaweb.google.it%2Fdata%2Ffeed%2Fapi%2Fuser%2F102358024708314352399%2Falbumid%2F5470045564342514353%3Falt%3Drss%26kind%3Dphoto%26hl%3Dit" />
<param name="src" value="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" />
</object>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;"><br /></span></span></p>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;">Sagra 2008</span></span></p>
<object data="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" type="application/x-shockwave-flash" height="400" width="600">
<param name="flashvars" value="host=picasaweb.google.it&hl=it&feat=flashalbum&RGB=0x000000&feed=http%3A%2F%2Fpicasaweb.google.it%2Fdata%2Ffeed%2Fapi%2Fuser%2F102358024708314352399%2Falbumid%2F5470046961293118833%3Falt%3Drss%26kind%3Dphoto%26hl%3Dit" />
<param name="src" value="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" />
</object>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;"><br /></span></span></p>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;">Premio Oronzo Pugliese 2009</span></span></p>
<object data="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" type="application/x-shockwave-flash" height="400" width="600">
<param name="flashvars" value="host=picasaweb.google.it&hl=it&feat=flashalbum&RGB=0x000000&feed=http%3A%2F%2Fpicasaweb.google.it%2Fdata%2Ffeed%2Fapi%2Fuser%2F102358024708314352399%2Falbumid%2F5470052184838127105%3Falt%3Drss%26kind%3Dphoto%26hl%3Dit" />
<param name="src" value="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" />
</object>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;"><br /></span></span></p>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;">Miss Ciliegia Ferrovia 2009</span></span></p>
<object data="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" type="application/x-shockwave-flash" height="400" width="600">
<param name="flashvars" value="host=picasaweb.google.it&hl=it&feat=flashalbum&RGB=0x000000&feed=http%3A%2F%2Fpicasaweb.google.it%2Fdata%2Ffeed%2Fapi%2Fuser%2F102358024708314352399%2Falbumid%2F5470048540756945681%3Falt%3Drss%26kind%3Dphoto%26hl%3Dit" />
<param name="src" value="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" />
</object>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;"><br /></span></span></p>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-family: verdana,geneva;">Sagra 2009</span></p>
<object data="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" type="application/x-shockwave-flash" height="400" width="600">
<param name="flashvars" value="host=picasaweb.google.it&hl=it&feat=flashalbum&RGB=0x000000&feed=http%3A%2F%2Fpicasaweb.google.it%2Fdata%2Ffeed%2Fapi%2Fuser%2F102358024708314352399%2Falbumid%2F5470053798875785633%3Falt%3Drss%26kind%3Dphoto%26hl%3Dit" />
<param name="src" value="http://picasaweb.google.it/s/c/bin/slideshow.swf" />
</object>
<p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 10pt;"><span style="font-family: verdana,geneva;"><br /></span></span></p>

Fotogallery delle edizioni precedenti (foto Claudio Spada):

Conferenza Stampa 2008

 

Premio Oronzo Pugliese 2008


Sagra 2008


Premio Oronzo Pugliese 2009


Miss Ciliegia Ferrovia 2009


Sagra 2009


Commenti  

 
Pietro Prunella
#4 Pietro Prunella 2011-12-21 13:18
mi permetto di porre un quesito da ex produttore e tornato da poco a farlo ancora:come e'stato detto in un commento e Crist je cud ca cmaan!bene..e non a malincuore!e'cosi...pero'mi chiedo perche'molti coltivatori hanno la presunzione di voler comandare sulla natura su Crist e sul mercato usando MATERIALE VIETATO TIPO DORMEX???X BRAMOSIA DI DENARO AVVELENANDO L'ARIA LA GENTE E LORO STESSI PENSANDO DI CONDIZIONARE IL TEMPO E I PREZZI!!X ME POSSIAMO PARLARE DI MALEDIZIONE DI CRISTO SU CHI USA CERTI ESCAMOTAGE!!infatti molte volte l'accellerazione della maturazione e'coincisa con l'elemento naturale,che sia pioggia o freddo,che ha portato alla rovina...FATE COME FACEVANO I NOSTRI PADRI E NONNI USATE I METODI NATURALI E GIUSTI CA LA SALUT JE JUUN!E MAGARI CRIST N'AJUUT D CCHIU!!
Citazione
 
 
preoccupta
#3 preoccupta 2010-05-24 14:22
che peccato!!! Ormai siamo senza parole!!
Citazione
 
 
osservatore
#2 osservatore 2010-05-23 22:06
Ciao, Antonio, Le parlo da produttore di ciliegie quindi Lei dice bene che la "sagra della ciliegia ferrovia di Turi" è una festa per cui i produttori, forse, non avranno lo spirito sereno per festeggiare.
Ma lo sforzo organizzativo è da apprezzare.
Non dimentichiamo che la "sagra" rappresenta, comunque, per il nostro Paese e le nostre CILIEGIE un'occasione per farsi conoscere e apprezzare.
Saluti.
Citazione
 
 
da me
#1 da me 2010-05-23 21:04
sono uno di quei ragazzi che ha iniziato ad intraprendere il lavoro di mio padre e quindi l' agrcoltore, ma per ragioni di sicurezza di un lavoro sicuro sono stato spinto da mio padre il primo a TROVARMI STRADA perchè come dice lui: noi possiamo fare tutti i lavori possibili e immaginabili, ma je semb Crist cudd ca'kmann....e a malincuore devo dargli ragione!!!!!
per quanto riguarda la sagra??? a chi interessa se centinaia di famiglie devono tirare ulteriormente la cinta... basta che la si faccia perchè ci sono interessi... perchè non sono solo ciliege quelle che si vendono... :sad:
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.